Riflessologia

Nutrizione

Eventi nuovi

Eventi recenti

Corsi

Aggiornamenti

Studio di Riflessologia di Marco Monticelli

Via Po’ 12 Misano Adriatico (RN)
Cell.339-4878585

La Riflessologia applicata nel mio Studio, nato nel Marzo del 2003, esula dalla tradizionale riflessologia limitata ai soli piedi, infatti, la persona viene vista nella sua interezza, a livello energetico, ma anche fisico, fisiologica, nutrizionale, biologico, molecolare e
color-theraphy (cromo-terapia-biologica)
Quasi ogni parte del nostro corpo è il riflesso di un organo, un’emozione, un viscere ed una tensione.
Oltre a questo, dal Febbraio 2010, ho il piacere di collaborare con il Ricercatore Naturologo Jean Pierre Centanni,  fondatore dell’A.E.B.R. (Accademia Energy Bio Ricerca).
Questo significa lavorare con le Energie Sottili.
Significa aprire i meridiani fino alla parte più profonda, l’atomo, usando un sofisticato metodo di bio-energia e cromo-terapia-biologica.
Per Cromo-Teraphy intendo la terapia del colore, cosa significa questo?

Guardando il cielo potremmo avere l’impressione che i colori manchino quasi completamente, quest’apparente assenza dei colori è solo una carenza dei nostri occhi che li può percepire unicamente a livelli di luce più elevati.
La realtà comunque è ben diversa, l’astronomia così come la scienza dello studio sulle energie-deboli è particolarmente interessata ai colori in quanto ognuno di essi trasporta informazioni estremamente importanti che ci conducono ai misteri dell’incessante fluire della vita.
Nel suo esperimento del 1672 Newton separò un fascio di luce bianca in uno spettro di luce colorata. Oggi sappiamo che la luce bianca è composta da onde elettromagnetiche di diverse lunghezze d’onde. Attraverso il prisma ogni componente viene deviata da un angolo diverso, in relazione alla lunghezza d’onda. La natura eterogenea della luce venne poi confermata per mezzo di una lente o di due prismi ricostituendo la luce bianca iniziale.
Esperimenti con il prisma erano stati fatti anche prima da Cartesio, ed altri, permettendo di stabilire che ogni colore possiede un angolo di rifrazione diverso. Newton nella sua intuizione capì che la luce non è omogenea bensì eterogenea, vale a dire composta da raggi colorati dotati di angoli di rifrazione differenti. Il colore può quindi essere quantificato per via del loro grado di rifrangibilità.
La luce solare è quindi sorgente di tutti i colori, l’universo e la sua luce rappresentano l’incessante fluire della vita; galassie e corpi celesti determinano l’incessante movimento di enormi quantità di energia. I raggi cosmici, i raggi x, gamma, ultravioletti, infrarossi, microonde, onde radio costituiscono nel suo insieme lo spettro elettromagnetico dell’universo conosciuto. L’energia elettromagnetica si muove alla velocità della luce e sono costituite da una componete elettrica e una magnetica che vibrano perpendicolarmente una rispetto all’altra.
Le onde elettromagnetiche hanno tre caratteristiche:
lunghezza - frequenza- ampiezza.
Negli ultimi anni le ricerche della fisica hanno evidenziato l’esistenza di una realtà in perpetuo movimento, costituita da particelle sub-atomiche.
Noi viviamo in una molteplicità di campi e radiazioni, quelle deboli dell’uomo, degli animali, delle piante e quelle più ampie relative alla terra, al sistema solare e alle galassie.

Ho parlato anche di bio-energia, anche qui diamo qualche spiegazione.

Parliamo delle bio polarità energetiche.
Tutti i processi chimico – fisici non sono collegabili alla loro struttura, ma bensì alle informazioni vibrazionali che questi producono, le oscillazioni della materia parlano di essa attraverso l’universale linguaggio dei segnali elettromagnetici. (A. Einstein; Rattemeyer; Popp)
Le attività cellulari seguono precisi ritmi biologici diretti dalla respirazione costituita da una fase ascendente e una fase discendente. Un duplice movimento rappresentato dal numero otto e, dalla descrizione fatta da W. Reich, della tensione – carica – scarica – distensione.
Per definire le due fondamentali forze presenti nel cosmo la Medicina tradizionale cinese ha usato il termine Yin e Yang. La fisica quantistica usa i termini positivo per descrivere la forza espansiva e negativa quella limitante (legge di attrazione e repulsione).
Il corpo umano similmente ha un bio-magnete capace di ricevere e trasmettere campi energetici cominciando dall’atomo, le molecole, gli enzimi e le cellule che si originano e interagiscono per mezzo delle due fondamentali forze che operano nell’universo, il positivo e il negativo.
Queste forze energetiche possiedono cariche opposte e complementari.
L’intero equilibrio psico-fisico-animico dipende sempre da una loro costante e regolare interazione.